Questo organo meccanico è composto dal volano, il disco, lo spingi disco e il cuscinettoreggispinta.

Il volano è un disco di acciaio che accumula energia cinetica durante la fase attiva del motore (fase di scoppio) e la restituisce durante la fase passiva, ovvero nel momento di aspirazione e scarico. Quest’attività permette una rotazione fluida e ben equilibrata di tutto l’albero motore, al quale il volano è fissato da un lato.
La necessità di rendere la guida sempre più confortevole e agevole, ha portato il settore automobilistico a introdurre il volano bi-massa costituito da due masse connesse tra di loro tramite un supporto e delle molle.  Questo dispositivo riduce o elimina  tutte le vibrazioni. Rispetto a quello classico, il volano a doppia massa, in caso di malfunzionamento, produce maggiori rumori.

Il disco della frizione auto ha invece il compito di assorbire gli strappi del cambio, ovvero di rendere meno duro l’innesto. Oltre che da materiale di attrito, il disco è composto da una serie di lamine in acciaio e da quattro molle poste al centro, che assorbono lo strappo al momento del cambio di marcia. La sopravvivenza del disco è dovuta allo spingi disco, senza il quale slitterebbe.

Lo spingi disco è formato al centro da un disco di acciaio con una molla a diaframma che lo sostiene e lo spinge verso il disco-frizione.

Il cuscinetto reggispinta, infine, è un semplice cuscinetto con sfere e sostegni che vanno agganciati ad una forcella che muovendosi aziona il pedale della frizione auto. La sua funzione è quella di allentare la pressione sullo spingi disco e assume anche una particolare importanza per la conduzione del veicolo, perché in caso di rottura non sarà possibile separare il disco frizione dal volano.

Come funziona la frizione auto?

Quando si preme il pedale della frizione, il cuscinetto reggispinta si muove in avanti e comprime la molla a diaframma presente all’interno dello spingi disco che stacca il disco interno dal volano. Di conseguenza il disco frizione non è più unito all’albero di trasmissione dal volano e si è liberi di effettuare il cambio marcia. Una volta che si rilascia il pedale, il cuscinetto allenta la pressione sullo spingi disco, che torna a premere il disco della frizione al volano, quindi tutti i componenti sono di nuovo un “tutt’uno”, ovvero collegati fra loro.