1- Pneumatici Simmetrici

Sono i più diffusi sul mercato, presenti soprattutto come equipaggiamento di auto “utilitarie, compatte (che percorrono distanze brevi) e veicoli commerciali”.

Il battistrada è caratterizzato da un disegno con 2 metà identiche: “stessa scolpitura e stesso disegno dei tasselli”.

Sono pneumatici silenziosi, di lunga durata, con una buona tenuta di strada e con un buon rapporto qualità/prezzo, ma meno evoluti tecnologicamente.

Uno dei vantaggi principali è la possibilità di ruotarli secondo diverse modalità (non avendo un senso di montaggio), aumentandone così la durata.

Caratteristiche principali dei pneumatici Simmetrici:

  • battistrada con disegno identico sulle 2 metà;
  • possono essere montati indipendentemente dalla posizione e dalla direzione di rotolamento;
  • sono sileziosi e di lunga durata;
  • adatti ad auto utilitarie e compatte.

2- Pneumatici Asimmetrici

Negli pneumatici Asimmetrici, il disegno del battistrada cambia a seconda del lato al quale la gomma è destinata.

Il “lato interno” è costituito da spalle aperte e piccole lamelle per migliorare la trazione su bagnato e neve, consentendo una rapida espulsione dell’acqua e riducendo il rischio di aquaplaning.

Il “lato esterno”, invece, è caratterizzato da grandi blocchi che migliorano la trazione sull’asciutto e la stabilità in curva.

Sono destinati ad auto di media e alta gamma e ad auto sportive, che ricercano prestazioni ottime in tutte le condizioni del manto stradale.

Sul fianco troverai la dicitura “outside” (che ne indica il senso di montaggio) ed è consigliabile ruotarle  a croce, spostandoli agli angoli opposti. Tutto ciò permette al battistrada di consumarsi più uniformemente.

Caratteristiche principali degli pneumatici Asimmetrici:

  • battistrada con disegno diverso nella parte interna ed esterna;
  • devono essere montati con la scritta “outside” all’esterno;
  • la parte interna è progettata per migliorare la trazione su bagnato e neve; la parte esterna è progettata per migliorare la trazione su asciutto e la stabilità in curva;
  • adatti ad auto di grossa cilindrata e sportive.

3- Pneumatici Direzionali

Si distinguono dai primi 2 per una caratteristica fondamentale: il senso di rotazione.

Gli pneumatici Direzionali, infatti, hanno una marcatura a forma di freccia sul fianco che ne indica il senso di rotazione.

Il disegno del battistrada a V e i tasselli orientati verso il basso, migliorano la trazione su bagnato e neve. Per questo motivo sono adatti ad auto sportive e a chi viaggia spesso su strade bagnate e innevate.

Con questo tipo di pneumatici è importante rispettare il senso di montaggio, ma cosa succede se vengono montati al contrario? Un montaggio sbagliato porta ad avere una minor trazione direzionale sul bagnato e minor stabilità in frenata, tenetelo bene a mente.

Per avere un consumo più omogeneo, possono essere invertiti di asse ma non incrociati: a causa delle caratteristiche particolari, per incrociarli, dovrebbero essere smontati e rimantati sul cerchio invertiti.

Caratteristiche principali dei pneumatici Direzionali:

  • disegno del battistrada a V;
  • devono essere montati a seconda del senso di rotazione;
  • sono progettati per una migliore trazione su bagnato e neve;
  • sono adatti a macchine sportive e a chi viaggia spesso su strade bagnate.